Mangiare Futurista. Aerobanchetti e polibibite. Ricette scelte dalla cucina futurista - Edoardo Latini

di Edoardo Latini

  • Prezzo: € 18.00
    Aggiungi Carrello

    Descrizione:

    In 8°. bross. edit. 122 pp. ill.ni con ill.ni a coll.

    Più di duecento formule rallegranti e spesso
    sorprendenti, che nella tavola futurista assumono
    i contorni di un divertentissimo gioco
    di equilibrio tra forma, colore, gusto e sperimentazione,
    anche lessicale. Così le ricette diventano
    formule (denominate come opere d’arte), il cocktail
    è chiamato polibibita (da ordinare al quisibeve e non al
    bar), il sandwich prende il nome di traidue, il picnic di
    pranzoalsole, il dessert di peralzarsi. Tutto contribuisce
    ad esaltare l’esperienza creativa del cibo. L’abolizione
    della forchetta e del coltello rientra nella strategia
    gastronomica futurista per favorire il piacere tattile
    prelabiale. Viene inoltre consigliata l’aspersione di
    profumi, l’ascolto della poesia o della musica, il contrasto,
    in uno stesso piatto, di dolce-salato, caldo-freddo,
    la creazione di bocconi simultanei che hanno nella
    cucina futurista la funzione analogica e amplificante
    che le immagini hanno nella letteratura. A distanza
    di quasi un secolo queste creazioni, ardite e geniali,
    mantengono intatto tutto il loro spirito innovativo.

    “Tutte le persone abbiano la sensazione di mangiare, oltre che dei
    buoni cibi, anche delle opere d’arte...” (Marinetti).

    Edoardo Latini, dopo la maturità
    classica, studia Ingegneria
    Aerospaziale all’Università
    Sapienza di Roma e si
    dedica con entusiasmo a tutto ciò
    che si lega alla velocità e al dinamismo.
    Pratica triathlon dall’età di
    quattro anni, ama le moto, le auto
    e gli aeroplani. La cucina futurista,
    spogliata da qualsiasi implicazione
    ideologica, offre un campo infinito
    di applicazioni e rimandi per chi
    vuole creare un filo conduttore tra
    ciò che mangia e il modo in cui vive.